15 giorni e non sentirli


Nizza, 20 Luglio 2018… sono passati 15 giorni da quando sono partita e ieri mi sono lasciata alle spalle l’Italia, con lei tutti gli amici che mi sono stati accanto in questa prima parte di cammino, che amo definire delle “carrambate”..
Si, perché ognuno c’ha messo del suo per sorprendermi e devo dire che il risultato é stato centrato in pieno.
Oltre ai soliti vecchi amici anche altri si sono aggiunti e tutti insieme sembravano volermi inculcare nella testa un po’ di autostima…non che non ne abbia, ci mancherebbe… ma ogni tanto fa bene sapere che ci sono persone pronte a supportarti, pronte a spararsi chilometri in macchina o in treno solo per camminare uno o due giorni con te..
Certo, ho pianto tanto quando per la prima volta mi sono ritrovata da sola, mi sono sentita smarrita e debole anche se solo per poche ore… e poi un sorriso “gratuito” e accoglienze col cuore hanno spazzato via i brutti pensieri..
…e di accoglienze col cuore ce ne sono state, credete a me!!! Potrei parlarvi di Giovanna e Massimo che mi hanno fatto sentire in famiglia, come di Annalisa che ci ha rimpinzato con la sua cucina, o Patrizia e Ciro che mi sembrava di conoscere da una vita… ma anche Daniela e Elena.. sfido chiunque a dire che non esistono più valori come la condivisione e l’accoglienza, ho le prove che il mondo è ancora fatto di belle persone pronte a regalarti quello di cui hai bisogno… e allora bella la mia Italia fatta di buon cibo, luoghi da scoprire, mare meraviglioso e persone dal cuore grande!!!
Questa è la mia “Ode all’Italia e agli Italiani”… non perdiamo il senso del nostro essere, restiamo umani, restiamo Italiani!!!
Ricordati che il mio cammino serve a finanziare il nostro progetto su eppela per rendere La Casa di Lazzaro accessibile a persone con esigenze specifiche. Basta un piccolo contributo, anche un caffè.
#sintomidifelicità #sintomiincammino #camminodisantiago#caminodesantiago #camminipertutti #viafrancigena#viiefrancigenepertutti #Acquapendente #casadilazzaro Radio Francigena – La voce dei cammini Free Wheels Onlus

Leave a comment