Sintomi in Cammino: i passi della felicità

Sintomi In Cammino da Lucca a Santiago de Compostela

Mi chiamo Samantha Cesaretti, ho 38 anni e vivo a Lucca, laureata in storia del teatro, lavoro nello spettacolo da circa 15 anni, sono innamorata del mio lavoro, tanto da averne fatto una passione e un modo di vivere.
Grazie al mio lavoro ho incontrato Marco Voleri, insieme abbiamo lavorato a numerosi allestimenti lirici, Marco come cantante e io come tecnica di palcoscenico.
Lavorare con Marco è sempre un piacere enorme, per le sue capacità, la sua esuberanza e voglia di mettersi in gioco che lo contraddistinguono.
Accomunati da una passione, il nostro rapporto si è trasformato rapidamente in una splendida amicizia, per questo quando ho saputo che Marco ha la sclerosi multipla mi è caduto il mondo addosso.
Poi ho letto il suo libro e ho conosciuto un altro Marco, un uomo che non ci pensa proprio a farsi piegare dalla malattia, un uomo che affronta la vita, le trasferte, le prime e le critiche dei teatri di tutto il mondo a testa alta e con quell’ironia che solo un livornese può ostentare.
Dopo la pubblicazione del libro sono seguite una serie di presentazioni, le presentazioni sono poi diventate tour con programmi musicali sempre più complessi e artisti di fama nazionale ed internazionale. Sintomi di felicità, da sola pubblicazione, è diventata un associazione che attraverso la musica porta avanti un messaggio rivoluzionario, di speranza e fiducia.
Ogni giorno vogliamo gridare al mondo che le passioni possono davvero salvare la vita.
Da questo messaggio nasce Sintomi in Cammino.
Tre mesi e mezzo di percorso dove incontrerò persone, e proverò a raccogliere fondi per un progetto davvero importante, che Sintomi di Felicità tenterà di realizzare con la Free Wheels Onlus: cioè rendere agibile a persone con disabilità una struttura di accoglienza per pellegrini della via Francigena toscana, cercando di sostenere le spese per le modifiche del caso: realizzazione di scivoli, costruzione di servizi igienici adatti ai diversamente abili”.

Un viaggio a piedi da casa fino a Santiago per diffondere i Nostri Sintomi di felicità, per raccontarvi e farvi vedere quanto la vita vale la pena di essere vissuta.

Leave a comment